Dog trekking, divertimento e salute per cane e padrone

Pubblicato il 15 March 2021

Dog trekking, ovvero percorsi di trekking da fare con il proprio cane. Probabilmente una delle attività più belle e salutari da condividere con un amico a quattro zampe. Di percorsi di trekking possibili, in Italia, ce ne sono centinaia. L’importante è dotarsi della giusta attrezzatura e seguire qualche semplice consiglio. Il dog trekking è davvero alla portata di tutti.

Fun & Travel

Ti piace vivere esperienze all’aria aperta con il cane? Il tuo Fido è appassionato di camminate e corse nei prati? Allora il dog trekking potrebbe essere proprio un’attività giusta per voi due: Le escursioni dog friendly, infatti, sono a metà tra sport e divertimento, tra turismo sostenibile e benessere psico fisico. Provare per credere!


Scopri le più belle idee regalo per cani e padroni


Cos’è il dog trekking e perché fa bene

Il concetto di dog trekking, da qualche anno a questa parte, sta prendendo sempre più piede tra gli amanti dei cani. Ma di cosa si tratta nello specifico? Di sicuro è qualcosa in più di una semplice passeggiata con Fido all’aria aperta. Questo, però, non vuol dire che sia più difficile. Fare trekking con il cane significa realizzare, in coppia, un’escursione più o meno lunga, in montagna, utilizzando una speciale imbracatura. Proprio l’attrezzatura utilizza (di cui più avanti parleremo meglio) è uno delle caratteristiche fondamentali di questa esperienza all’aria aperta, perché consente a cane e padrone di camminare “legati” l’uno a l’altro, lavorando sul reciproco rapporto di fiducia. Niente paura, però, il dog trekking è praticabile da tutti, basta modulare il percorso sulle proprie esigenze e su quelle di Fido.


Gli effetti benefici su cane e padrone

Il risvolto psicologico e formativo è certamente il vero valore aggiunto di questa esperienza. Non a caso, esiste anche un apposito metodo, chiamato DTE – Dog Trekking educativo, che viene praticato da addestratori professionisti e che ha lo scopo di trasmettere la giusta modalità di interazione tra cane e padrone. Ci sono poi tutti gli effetti benefici a livello fisico, ancora più facili da intuire. Le escursioni in montagna tonificano i muscoli, migliorano la respirazione, abbassano i livelli di stress e aiutano a combattere l’ansia. E questo vale sia per il cane che per il suo compagno umano.


L’attrezzatura per fare trekking con il cane (e qualche consiglio utile)

Come già anticipato, uno degli elementi caratterizzati e indispensabili del dog trekking è l’attrezzatura. Niente di complicato: poche cose, semplici ma essenziali. Ecco cosa acquistare prima di mettersi in marcia:

A questa attrezzatura specifica, si aggiunge, per il padrone, l’abbigliamento tecnico, composto da pantaloni, giubbotto, impermeabile (la pioggia è sempre in agguato), cappello (in montagna, il sole picchia) e ovviamente scarpe da trekking. 

Tutto pronto per l’escursione dog friendly? Allora passiamo a qualche consiglio pratico.

In viaggio con il cane: qualche consiglio utile


Dove fare dog trekking in sicurezza

In Italia, ogni regione regala centinaia di possibili percorsi da trekking. Non tutti, ovviamente, sono adatti ad essere percorsi con il cane, ma moltissimi sì. Prima di prenotare, quindi, è bene informarsi. Anzi, meglio ancora affidarsi ad organizzazioni specializzate in questo tipo di attività cane-padrone. Qui di seguito abbiamo selezionato alcune mete perfette per il dog trekking, a Roma e nel Lazio.

Trekking con il cane a Roma e nel Lazio


Tutte le attività per cane e padrone selezionate da Kanito

Scopri di più